come scegliere la cucina

La cucina: arredamento per piatti stellati

Negli anni il ruolo della cucina all’interno delle nostre case è cambiato radicalmente: da cucinino come luogo della preparazione dei pasti che doveva rimanere nascosto agli ospiti, oggi la cucina è, insieme alla zona living, la stanza da mostrare e dove accogliere gli ospiti. Sempre di più si cercano soluzioni open space per la zona giorno e la cucina diventa un pezzo d’arredamento che deve essere funzionale ma anche bello per intrattenere amici e famiglia durante la preparazione dei piatti.

Come scegliere la cucina perfetta

La scelta della cucina è una delle parti dell’arredamento della tua casa a cui dovrai prestare particolare attenzione. Insieme al bagno, infatti, è l’ambiente che durerà di più nel tempo e che sono soggetti a usura da parte di elementi come acqua e detersivi. Vediamo insieme quali sono gli elementi principali ai quali bisogna pensare quando andiamo alla ricerca della cucina nuova.

La composizione

Lineare, angolare, con penisola, con isola o su più lati: le scelte sono tante. La prima cosa da valutare per capire quale tipo di composizione si adatta meglio alle tue esigenze è lo spazio che hai a disposizione.

La cucina lineare è la composizione più classica e semplice e con la giusta progettazione permette di sfruttare al meglio gli spazi facilitandone l’utilizzo. A prescindere dallo stile moderno o classico, le prime cose da considerare sono la funzionalità e l’ergonomia, elementi imprescindibili in tutti gli ambienti e specialmente in cucina. La configurazione in linea è particolarmente indicata in caso di spazi lunghi e stretti oppure per chi ama l’idea di un open space senza divisioni tra zona living e cucina.

Esempio di cucina lineare Maistri

La cucina angolare è perfetta per lasciare spazio alla zona pranzo. In questo tipo di soluzione i mobili vengono posizionati su due pareti adiacenti lasciando spazio alla collocazione del tavolo. Diverse sono le soluzioni che si adattano alla porzione di cucina che fa angolo: le basi angolari permettono di inserire il lavello o il piano cottura oppure di guadagnare spazio con ripiani estraibili e rotanti, cestelli e cassettoni.

Esempio di cucina angolare Maistri

La cucina con penisola è tra le configurazioni più apprezzate e ricercate soprattutto nell’arredo delle cucine moderne. Una penisola ha il vantaggio di dividere la zona giorno dalla cucina pur mantenendo l’idea di open space, oltre ad essere esteticamente bella, funzionale e versatile. La penisola può ospitare il tavolo da pranzo, il piano di lavoro, il piano cottura e il lavello. Le opzioni sono molteplici.

Esempio di cucina con penisola Maistri

Un’altra soluzione molto richiesta quando si parla di ambienti moderni è la cucina con isola. Una cucina con isola è una soluzione ideale quando si dispone di un open space molto ampio e quando si ha il desiderio di separare visivamente la zona cottura dal living. L’isola permette di avere più spazio e meno pensili, di creare dei posti a sedere in più e di posizionare il piano cottura o il lavello in posizione centrale.

Esempio di cucina con isola Maistri

La cucina su più lati è la soluzione perfetta per sfruttare lo spazio creando una postazione funzionale con lavello e piano cottura e una parete attrezzata con lo spazio per la dispensa e per riporre utensili, pentole, elettrodomestici.

Esempio di cucina su più lati Maistri

Qualunque sia il tuo spazio c’è la cucina che fa per te.

I nostri progettisti ti aspettano nel nostro showroom a Quart (AO) dove potrai lasciarti ispirare delle cucine in esposizione e costruire la tua su misura con il tuo gusto e le tue esigenze.

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER